giovedì 29 marzo 2018

E che potremmo ritornare

Mi siete mancati tantissimo!
Lo so che sono sparita troppo, troppo, ma adesso vi aggiorno in questo post che non avrà né capo, né coda per spiegarvi cosa ho combinato in questa lunga assenza.

Come molti di voi sapranno (o lo spero, altrimenti significa che non mi avete seguita abbastanza 😊) ero in quel periodo universitario infernale chiamato "periodo di tesi". La mia scelta, lo avevo già detto, era stata dettata dalla voglia di fare un buon lavoro, di essere seguita per bene dal relatore che avrei scelto e di sentirmi sicura delle cose su cui mi sarei dedicata. Ed infatti così è stato; ma proprio per questo motivo ho dovuto concentrare tutte le mie energie, soprattutto nel momento finale di stesura del lavoro.
Il risultato, per quanto riguarda la mia soddisfazione personale, è stato ottimo ed ho consegnato esattamente due giorni fa il dischetto con il pdf in segreteria. Questo significa, cioè, che salvo imprevisti (quali, direte voi. Non lo so, ma ho sempre questi timori dettati da esperienze passate) tra meno di un mese sarò proclamata per la seconda volta "dottoressa".
E poi va beh, probabilmente inizierà quel periodo di crisi esistenziale durante il quale non saprò che fare della mia vita, ma questo è un altro discorso che avremo tempo di affrontare.

Contestualmente a questi giri su e giù per la regione per consegnare e riportare correzioni, documenti e dischetti, è accaduto un altro piccolo fatto che ha scombussolato le mie giornate.
Immagino che molti di voi ricorderanno che la mia vita è contornata, ormai da quando sono piccola, dalla presenza di cagnolini e cagnoline. Tra di esse ve n'è una che mi/ci accompagna praticamente da quando ne ho memoria. Alle elementari mi ricordo già che era nel mio giardino a correre ed abbaiare: cucciola io, cucciola lei. Ed oggi che sono ormai quasi un'adulta lei è ancora con noi, una pastore tedesco ormai anzianotta ma sempre vigile. 
Tuttavia, circa due settimane ha avuto un piccolo incidente con una macchina, ovviamente non voluto, e data l'anzianità sua, dato il punto in cui è stata ferita, ci siamo beccati un bello spavento all'idea che non sarebbe più tornata a camminare, anche perché il veterinario aveva addirittura azzardato quel termine terribile ed estremo che inizia per S e che serve a far addormentare per sempre un essere vivente.
Così, con questi pensieri per la mente e vedendola con quegli occhioni tristi che sembravano sapessero dire quanto stesse soffrendo perché non poteva alzarsi a vedere che succedeva intorno, a fare le feste agli atri cani o a rimetterli in riga quando necessario, sono sprofondata anche io nella tristezza più sfrenata perché, si sa, quando si è tristi per qualcosa poi ti crollano addosso anche tutti i mille motivi per cui lo sei stata in passato ed è una specie di circolo vizioso da cui puoi uscire solo se succede qualcosa di bello. Veramente bello.
Ed infatti, qualche giorno dopo, a dispetto di tutte le aspettative, la cagnolina (che avete capito, ormai ina non è poi tanto più) si è messa in piedi un paio di volte. Ed anche se la convalescenza sarà sicuramente lunga, è comunque un modo per pensare che sta lottando, che può farcela e che con le cure che le stiamo dedicando potrà stare di nuovo meglio (tra l'altro il nostro bravissimo veterinario quando ha saputo di questi piccoli progressi è stato quasi più contento di noi 😊).

Nel mezzo di tutto questo trambusto fatto di cagnolini doloranti e di PC perennemente acceso su Word, il mio fidanzato si è preso una pausa da me. No, che avete capito, non quella pausa che pensate voi! Semplicemente, per cause di forza maggiore, non abbiamo potuto incontrarci ed è stata davvero dura.
Si, siamo abituati alla distanza ormai da anni, ma mai per così tanto e soprattutto mai con tutto quello che è successo nel mezzo anche a lui. Però forse, e dico forse, la ruota sta girando, i pezzi stanno andando al proprio posto, i nostri sforzi stanno per essere ripagati ed io lo sto per rivedere e per recuperare questi quasi tre mesi di assenza forzata.
Quindi forse, e continuo a dire forse, posso dire che questo allontanamento dal blog mi è un pochino stato concesso, anche se vi ho letti tutti lo stesso impicciandomi a cadenza regolare dei vostri affari, come buona, vecchia abitudine!
Ma lo stesso... siete mancati tantissimo!

Una buona giornata, a chi non è come neve...

33 commenti:

  1. E' bello rileggerti.
    Ciao Paola.

    RispondiElimina
  2. Felice per il tuo prossimo dottorato bis... ma soprattutto perché rivedrai il "rromano" il quale credo abbia massimo bisogno delle tue coccole molto più di quanto tu abbia bisogno delle sue... ;) un abraccio grande e non ci lasciare a digiuno per altri tre mesi che vengo in calabria e te la rivolto... comunque mo' t'arriva pure il reddito di cittadinanza..machettefrega... ahahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti sto rispondendo in diretta con lui xD Lo sto super coccolando :-P
      Comunque infatti non vedo l'ora che arrivi questo reddito. Già mia sorella sta facendo i calcoli che conviene di più non lavorare xD

      Elimina
  3. Complimentissimissimi cara Paola! Ma quando sei stata dottoressa per la prima volta che penitenza hai dovuto fare? E a questo giro?

    Ma quando dici di aver consegnato il DISCHETTO con il pdf intendi il Floppy Disk? Cioè ancora siete ai Floppy Disk? :D

    Il periodo di crisi esistenziale? Beh, te lo facciamo passare noi questo periodo :D. Sai che io sono esperto di crisi esistenziali, masturbazioni cerebrali e arzigogolamenti vari. Invece Franco è stato molto pragmatico e per rassicurarti ti ha già dato un valido suggerimento :D, poi quando hai il reddito di cittadinanza ti manderanno a Novafeltria a lavorare :D

    Sono felicissimo che la tua cagnolona abbia evitato il peggio, facciamo il tifo affinché si riprenda benissimo.

    Comunque ci sei mancata anche te, non far passare altri tre mesi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rispondo in ordine :)
      Alla triennale, all'ultimo anno, era previsto obbligatoriamente un tirocinio per il quale dovevi compilare un modulo di richiesta di inizio. Io l'ho ovviamente compilato a tempo debito, per poi aspettare che fosse l'ufficio preposto dell'università a chiamarti per l'inizio. Nel frattempo, tranquilla del fatto che dovessero essere loro a chiamarmi, e che quindi lo facessero in tempo perché responsabilità loro, ho fatto quello che dovevo: esami, tesi, documenti per iscrivermi alla seduta di laurea. Quando vado a consegnare questi ultimi mi arriva la doccia fredda: non mi sarei laureata perché non mi avevano LORO chiamato per una cosa che Loro avevano previsto. Comunque alla fine ho fatto presente che non era colpa mia e mi hanno fatto fare tutto di corsa. Ho saputo solo all'ultimo che effettivamente mi sarei potuta laureare.
      No, intendevo il cd xD mi è venuto dischetto così xD

      Grazie per gli auguri :) e si, non vedo l'ora di diventare ricca col reddito regalato xD
      Grazie anche per la cagnolina :)

      Elimina
    2. Sai che lo avevo fatto anch'io questo pensiero?: "Anvedi questi stanno ancora coi floppy..." ahahah

      Elimina
    3. Non so perché mi è venuto in mente di chiamarlo dischetto. Però non era male l'idea de floppy...xD

      Elimina
    4. muahhaa adesso ti prenderò in giro a vita per questa cosa del 'dischetto'.

      Comunque auguri di buona Pasqua, a te, Maurizio e tutte le vostre family ^_^

      Elimina
    5. Ahahahah troppo forte sta cosa del floppy!

      Elimina
    6. Riccardo non ti mettere contro di me xD Buona Pasqua anche a te, grazie mille ed in diretta ti ringrazia anche Mizio che è qui che mi sta facendo una manicure xD

      Mariella si, ridiamo, prima che io li picchi tutti e due xD

      Elimina
  4. L'importante è che vada tutto per il meglio e che, come scrivi, sia in netta ripresa!
    ;-)
    L'augurio per una serena e lieta Pasqua!
    ^______^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Key :-D e tanti auguri anche a te :)

      Elimina
  5. Si è sentita la tua mancanza per cui grazie per questo aggiornamento. Complimenti per aver concluso la tesi ed esserne così soddisfatta :)
    Un abbraccio e Buona Pasqua!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche voi si che mi siete mancati ;)
      Grazie mille ed anche a te una buona Pasqua :-*

      Elimina
  6. Non per dire, ma davvero sei mancata, però son contento di queste belle notizie, perché sì, sono positive ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Pietro :)
      Sono contenta anche io *.*

      Elimina
  7. Bentornata! Mi fa piacere che la tua cagnolona stia bene e che i pezzi come hai detto tu, stiano tornando pian piano a posto :) Devo dire che a me la cosa che pesa meno è stata scrivere la tesi, non so mi è uscita di getto, ma triennale è sicuramente diversa dalla specialistica.
    Un abbraccio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io invece ho preferito il periodo degli esami. Forse perché avevo i tempi più scanditi oppure perché ci ero più abituata. Comunque adesso ormai il dado è tratto e resterà solamente l'ultimo passo: la discussione :-D

      Elimina
  8. Mi fa molto piacere rileggerti e auguri per la magistrale!
    Sono contenta che la tua bella cagnolona stia meglio!
    Ora riposati, prenditi il tempo che ti meriti assieme all'ammore tuo e passa una Pasqua serena.
    Ti e vi abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mariella :-*
      Anche io sono contenta e spero che le cose continuino così :)
      Un abbraccio e auguroni anche a te ^.^

      Elimina
  9. Augurissimi per tutto cara Paola, buona e serena festa di Pasqua a te ed a tutti coloro che ami, ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, auguri in ritardissimo :)

      Elimina
  10. Risposte
    1. Grazie Gus, scusa ed auguri anche a te in ritardo :-D

      Elimina
  11. In attesa del tuo post di maggio :D, ti costringo a preparare un altro post :D


    http://rikynova.blogspot.com/2018/04/my-world-award-2018premio-con-dieci.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono stata super brava, te lo aspettavi?!

      Elimina
  12. Ciao Paola,ottimo! Ancora prossima ad essere dr.essa :-). Sono contenta per la cagnolina.hanno una forza di volontà incredibile.
    Un saluto a Maurizio.
    Un abbraccio a te.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi era scappato il commento :-D
      Si, per fortuna hanno una bella forza questi cagnoloni, tanto quanto sono dolci :)
      Grazie Carolina, ti abbraccio forte :-*

      Elimina
  13. Carissima è sempre un piacere tornare a leggerti, anche io ultimamente sono stata poco presente sul blog, a volte la vita di tutti i giorni ci assorbe molto ma il pensiero di questa grande famiglia c'è sempre, sono felice che tu stia bene e che i tuoi sogni si stiano realizzando. Ti abbraccio ma uno grande grande.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Angeloblu :)
      Si, a volte la vita richiede una pausa dal blog ma solo per poter ritornare con più cose da raccontare ^°^
      Anche io ricambio forte il tuo abbraccio e ti mando un grande bacio :)

      Elimina

Io credo soltanto nella parola. La parola ferisce, la parola convince, la parola placa. Questo, per me, è il senso dello scrivere.