venerdì 27 marzo 2015

Ho soltanto una vita e la vorrei rivivere così

Ogni tanto vorrei sapermi parlare ed ascoltare, giusto per cercare di capirmi. Studiare bene e fino in fondo quel pizzico di fare autodistruttivo, che dissemina momenti di instabilità in mezzo a distese di gioia e felicità. Un gioco che mi intrattiene da buona parte della mia vita, che mi serve, forse, a scuotere tutto e tutti (e due).

In quei momenti esploderei come un fiume in piena e l'unico motivo che mi ferma dal mettermi davanti al PC e lasciar andare tutto sul potenziale post è il fatto che, quando sto così, molto probabilmente e fino ad un certo punto mi capisco solo io e tutti gli altri, ovviamente, potrebbero distorcere quello che molto spesso è solo dolcezza dimostrata male. Molto male.

Quello che faccio un po' meno spesso, da un po' di tempo a questa parte è, invece, lasciare nero su bianco quello che ho addosso nell'esatto momento in cui mi trovo nella felice distesa di cui sopra.
Così stamattina, spinta da una sveglia che ha suonato a vuoto ma che mi ha strappato la voglia di dormire, ho deciso che ne avevo voglia e motivo.

Il sonno dagli occhi me lo leva, molto spesso, la musica ascoltata ad un volume assordante con le cuffiette. Amo quel tipo di canzone che parte tanto dolce e quando sei quasi a metà ti sferra note che ti lasciano i brividi sulla pelle e ti fa risalire un brivido sulla schiena.

Credo che si dovrebbe amare così. Come quelle canzoni.
Lentamente e poi in crescendo, uno strumento dietro l'altro, fino al momento in cui senti il bisogno di spalancare gli occhi quasi a voler guardare come una cosa che non puoi toccare, non puoi disegnare, sia in grado di aprirti il cuore, la mente e l'anima in un modo così devastante.

Sento di essere amata così.

Da qualcuno che non è altro che piena libertà. Una delle prime cose che direi per descriverlo sarebbe questa.
Libero. Di essere quello che vuole, che sente. Dove lo desidera. Di lasciar liberi gli altri senza abbandonarli mai.
A me, poi, che sono la persona più pretenziosa e possessiva che conosca. Che se trovo un minuto che ai miei calcoli manca all'appello il cuore mi impazzisce in petto e divento matta come avessi già scoperto chissà cosa.

E poi dolce. Come il primo bacio la mattina presto, quando è la prima cosa che ricevi ed esattamente quella che vorresti. Dolce nei pensieri che concretizza su misura per te, solo per te.
Dolce di cioccolatini, dolcetti e regalini sul tavolo della cucina da scoprire il pomeriggio in cui arriva, dopo averlo abbracciato a lungo nella gioia immensa dell'arrivo.

E' un incanto. Aprire il portone di casa e poter buttare le braccia al suo collo, con l'entusiasmo di chi non può, per ora, farlo tutte le volte che vuole.
Incantevole come la notte prima della partenza, che è sempre fatta di orologi che puntano l'ora tarda e di sveglie impostate molto prima del dovuto per potersi godere fino all'ultimo la sua presenza calda e simpatica.

Divertente, come le foto scattate coi capelli in disordine che non mi piacciono e dobbiamo rifare mille volte. Divertente di giornate fatte di solletico e di baci in punta di piedi per lasciargli la convinzione di essere davvero più alto di me.

Un po' triste, nel sottopassaggio della stazione, in cui la sua voce mi sembra sempre troppo alta ed a lui io troppo folle e mi fa il dispetto di parlare un po' di più quando passa qualcuno. Di scale risalite da sola per poterlo salutare da lontano prima che il treno si faccia davanti. Di '..resta, non tornare..'
e di righe scritte di nascosto nel suo telefono che trova sempre tardi.

Di tanto, di tutto quello che è e non se ne accorge perché occupato a dirmi che sono tanto bella, dolce e magnifica.
Se invece vedesse quanto lo è lui, nella sua impassibile semplicità. Nel suo fare cose sciocchine da bambino di 8 anni che mi fanno arrabbiare ma anche un po' sorridere. E nel suo modo di dirmi cose mature e da persona responsabile e di avere ragione, e quanto lo detesto quando ha dannatamente ragione e lo so ma non glielo dico perché deve rosicare ed impazzire dietro le mie contraddizioni.

Di un amore di cui troppo poco ho scritto le meraviglie che mi regala e mi fa provare.
Di lui che è Lui ed è solo mio e crede davvero di poter evitare la mia folle gelosia che altro non è che sentirlo..mio.

Che se non potessi amare lui, in qualche perverso universo parallelo, amerei comunque l'idea di quello che la sua esistenza è.
Le righe più dolci che io abbia mai scritto e mai letto.

E la parte più bella di me. Che poi è noi.

Una raggiante giornata, a chi non è come neve...

32 commenti:

  1. Dolcissima mia, è un post davvero MERAVIGLIOSO. Di quelli stile "mare mosso", che ti arrivano addosso sconquassando e sconvolgendo tutto, di quelli che non ti aspetti che invece ti sorprendono all'improvviso cambiandoti la giornata... di quelli come te, insomma, che ben più di questo poi fai, che ben più di una giornata hai cambiato, cambi e cambierai nella mia vita.
    Amore, è straordinario questo pezzo, una dolcezza incredibile che esplode letteralmente alla lettura di ogni singola parola... che poi è semplicemente come sei tu, io più di tutti lo so questo, fin troppo bene so quanto sai essere avvolgente e coinvolgente quando lasci uscire tutto l'amore che hai nel tuo cuoricino grande grande, contenuto nel petto di una principessa pittolina pittolina che però, di piccolo, ha solamente appunto la corporatura. Perchè poi sei immensa, grandissima, e momenti come questo lo dimostrano perfettamente. Angelo mio, adesso non ti occorrerebbe baciarmi, come adoro vederti fare, in punta di piedi per scherzare sul fatto che in quel caso quasi (vorrei essere "dispettoso" qui ma evito, sono in overdose da amore ^^) riesci a raggiungermi in altezza... adesso sarei piuttosto io a dover cercare di raggiungere la tua infinita dolcezza, di fronte alla quale divento e mi sento, felicissimamente, piccolo piccolo. Si, mi piace tantissimo prendermi cura di te, coccolarti, stringerti forte e dirti che non devi temere nulla, mai, ma ancor più adoro quei momenti in cui sei tu a farmi sentire quanto, anche a parte invertite, tu sia in grado di darmi le medesime sicurezze. Io credo, anzi son certo, di essere incredibilmente fortunato, ho trovato una persona come te che mi ama in un modo pazzesco ed unico, davvero "folle" ma non nel senso di "mattacchione" (pur se, qualche volta, tu stessa hai ammesso di esserlo e di assumere molto bene questo tuolo ^^), folle nel senso di intensissimo, impensabile, impossibile da capire per chi non c'è dentro... ma io ci sto, e quindi posso bearmene pienamente. Perchè si, stare con te, avere vicino una persona come te, è come stare con un angioletto caduto dal cielo (non il canale tv che ti guardi stasera ^^ quello che stà in alto sulla tua capoccina, con le nuvolette), è una sensazione meravigliosa, che mi completa ed appaga in tutto. Mi sorprendi sempre, sei "prevedibilmente imprevedibile", e questo è un lato che amo di te, che da un secondo all'altro puoi portarmi di qua o da tutt'altra parte sballottandomi tra i tuoi pensieri e le tue emozioni pure e autentiche come sei tu. E' come una giostra insomma, come l'ottovolante che ti porta prima là e poi qua, con la differneza che tu non sei solo una giostra, ma tutto il Luna Park: con te non occorre scegliere, non c'è limite, sei tutto e dai tutto.
    In questo pezzo straordinario hai parlato di noi con una dolcezza e delicatezza che, credimi, sono due caratteristiche che tu hai davvero spiccate e preponderanti, poi PER FORTUNA MIA (che stai a vedè sono più geloso di te alla fine, altro che libero! ^^) le tieni un pochino celate agli altri, ma io posso invece immergermici di continuo, scoprendo giorno dopo giorno una ragazza, una fidanzata, una donna che davvero "sa" di tutto quanto di più bello c'è e si possa desiderare al mondo. Già, perchè tu sei il meglio del meglio, tu sei un sogno diventato realtà, tu dai senso al mio tempo che scorre col tuo e sei l'unico sole attorno al quale io ruoto.

    --->

    RispondiElimina
    Risposte
    1. --->

      Ho rivisto ognuno dei momenti che hai descritto con tanta delicatezza, sorridendo per TUTTO il tempo in cui ho letto il post con quel sorriso da babbonchio che tu però, chissà perchè, tanto ami di me. Momenti che non sono poi l'eccezione ma la più libera e perfetta "regola", istantanee di vita insieme che, ad osservarle attentamente, non raccontano solo di ieri ma lasciano già intravedere il domani.
      Quel domani dove non ci saranno pause o partenze se non quelle assieme, quel domani dove solo con te posso e devo essere, quel domani che solamente insieme può vederci. E infatti insieme, uniti liberamente come colla che ogni giorno si fa più dura, ci vedrà. Regalandomi quindi la possibilità di innamorarmi ogni giorno di nuovo della tua incredibile bellezza e dei sorrisi che, immaginandoti in questo bellissimo futuro, riesco perfettamente a vedere disegnati sul tuo incantevole volto.
      Vorrei scriverti qualcosa di più bello, vorrei davvero trovare le parole più perfette per farti sapere e capire quanto hai reso più bella e migliore la mia vita ed ogni mio giorno. Ma soprattutto voglio stare con te, e voglio te. E questo è senza condizionale, sconfessiamo la grammatica italiana decidendo che per noi esistono solo presente e futuro, così come esistiamo soltanto io e te: perchè non c'è "io" senza "te", visto che non può esserci altro che nulla senza il "tutto".
      E tu sei il mio tutto, tutto mi dai e tutte le cose più belle mi darai. Solo tu, col tuo immenso amore e col tuo cuore... raggiante :)

      Ti Amo

      Elimina
  2. Ma che splendido post...
    Na che dico post, è pura poesia...
    Si denota come questo Amore sia un sentimento vero, potente, essenziale... Ed è proprio questo la bellezza: un Amore che si ritrova in ogni cosa, in ogni gesto, in ogni singola parola.
    Mi hai fatto venire le lacrime agli occhi per la tua dolcezza è, sinceramente, ti ho invidiato tanto (in senso buono, credimi) di tutte queste meravigliosi sensazioni che ti da Lui. Non mi è mai capitato, è un sogno.

    Grazie però di avermi fatto commuovere.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' molto bello pensare di aver suscitato in te questa emozione solo grazie alle mie parole. E' vero, sono molto fortunata ad aver trovato tutta questa magia, soprattutto se penso al modo quasi unico in cui è avvenuto..Ma sono assolutamente certa che anche la tua vita sia pronta a farti scoprire le proprie sorprese altrettanto belle. Vedrai, capiterà anche a te ed allora io verrò sul tuo blog e ti ricorderò con un 'te lo avevo detto' :-P

      Elimina
  3. Quanto amore.
    Ogni commento sarebbe fuori posto.

    Occhio però al bacio della mattina presto ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah perché devo stare attenta al bacio della mattina presto?Mi hai incuriosita :-P

      Elimina
  4. Hai detto tutto tu, non si può aggiungere altro.
    Sei davvero una bella persona :-)

    Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Xavier, anche il tuo commento breve ma intenso mi dice tutto :-*
      Un abbraccio grande anche a te :-D

      Elimina
  5. Me s'è sciolto tutto er Maurizio.. e come possibile il contrario del resto.. dopo tutto 'sto tracimar miele e melassa... a Maurì!! Ma quanno te trasferisci?!?!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tranquillo Franco, la mia dolcezza arriva ma sparisce in fretta; siamo già tornati sulla retta via ahah
      Quanto al trasferimento, e sicuramente lo dirò anche da lui, qui è tutta 'colpa' mia. Devo proprio ammetterlo..Ma cosa ci posso fare io, se a Crotone bisogna prima superare le 20 prove per chiedere la mano di una donzella?ahahah

      Elimina
  6. Vedi che meraviglia Paolettta mia, quando ci si lascia trasportare dal cuore senza limiti e senza freni, anche quando ci gira storto, ci sentiamo di cattivo umore e invece pensiamo alle nostre abitudini, quelle più dolci, più necessarie, più "amorose" e esplodiamo tra le stelle dove il mondo è solo nostro e di nessun altro, dove la condivisione è vita e l'abitudine , ricordalo, è il natro che la lega!
    Ti strringo forte !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come sempre hai scritto una cosa bellissima. E devo dire anche molto saggia. L'ultima frase è davvero importante. Uno crede che l'abitudine ammazzi il rapporto, invece no. Quello è il vero motore dell'amore. L'aversi ogni giorno, sapendosi inventare sempre qualcosa di nuovo, ma restando sempre uguali. Sbuffare per le piccole cose quotidiane e ricorrenti, ma andando a dormire la notte con un grande sorriso perché la giornata appena passata è stata un po' più bella di quella di ieri..

      Un grandissimo abbraccio ed un forte bacio, grazie mille :-*

      Elimina
    2. Mille ovetti di cioccolato pieno di affetto!

      Elimina
  7. carissima, mi hai fatta commuovere e una parola in più mi sembra superflua in questa meraviglia di post.
    Mi hai fatta venire in mente questa: https://www.youtube.com/watch?v=88BExp951k0
    un abbraccio forte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Streghetta, quanto tempo!
      Incanto, una canzone bellissima. Dolcissima come una poesia e assolutamente quella perfetta da dedicare alla persona che si ama. E' stata proprio quella ad ispirarmi, ovviamente :-P quindi grazie mille per averla individuata *.* E grazie anche per il bellissimo complimento ed il tuo passaggio :-*

      Elimina
  8. Le tue righe sono un'esplosione di amore..
    Ti meriti tutto questo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo meglio che è lui a meritarsi tutto questo. Io cerco solo di dare fondo, ogni tanto però, eh, alla mia riserva di dolcezza. Che non posso essere sempre il generale che vorrei e che in realtà sono, ihih

      Elimina
  9. Quando l'amore e la passione parlano... bellissimo scritto Stella Paola, veramente appassionante! Per questo motivo l'ho eletto TopOfThePost di questa settimana. → http://tucc-per-tucc.blogspot.it/2015/03/tuttopertutti-top-of-post-30-marzo-2015.html
    Complimenti!
    Kly

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi onora tremendamente questa cosa e devo ammettere che me ne sono compiaciuta non poco!Quindi grazie mille, davvero.
      E' bellissimo che ti abbiano colpito così le mie parole ^.^

      Elimina
  10. Dico io...ma come si fa a scrivere qualcosa a questo post...sembra quasi di mettersi in mezzo a voi due :-)).
    Un bacione a tutti e due...bellissimo,siete belli.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Carolina. È sempre bello immaginare che, anche solo da dietro uno schermo, riesca a farvi vedere quanto siamo reali ed innamorati.

      Elimina
  11. Ciao molto bello il tuo blog... poiché leggendoti hai fatto emergere ricordi memorabili della mia vita, io ti rispondo così:
    " Aspetta, non te ne andare ora…
    Sai, io voglio stare qui con te, stanotte, domani e oltre, non voglio più camminare senza averti al mio fianco, voglio ascoltarti, sentirti, guardarti, mentre il tempo passa, mentre la luna si alza e il sole sorge…
    Abbracciami, perché con le parole non sono bravo, ma con il calore delle mie emozioni si…
    Perché se non lo farai non capirai mai quanto io stia impazzendo per te, non saprai mai, quante notti insonne passo, in attesa di poterti sentire l’indomani, della voglia che ho di portarti in un mondo diverso da questo, di quanto sono felice di averti incontrata sulla mia strada, e dirti a bassa voce nel tuo orecchio, che sei l’unica luce meravigliosa nella mia stanza buia che si chiama vita!"
    Baci baci - L'avventuriera senza un posto fisso in cui stare

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta ^.^
      mi piace molto la tua citazione. Rende davvero bene quanto a volte vorremmo dire e non sappiamo come.
      Si addice bene a queste ultime giornate un po' rumorose, perché davvero sono poco brava con le parole ma sarebbe sufficiente un tocco per..tutto.
      Grazie e un abbraccio

      Elimina
  12. che bel modo di amare hai....

    RispondiElimina
  13. Se poteste vedere come mi ama lui..

    RispondiElimina
  14. Il problema è capire come volerla vivere questa vita. Tu l'hai fatto.
    Forse

    RispondiElimina
  15. E vabbè ma questo è un post ad uso e consumo del tuo principale lettore:-)

    Uso privato di blog pubblico!

    RispondiElimina
  16. Ssssh, non dirlo a nessuno però. Mantieni il segreto e nessuno si farà male :-P

    RispondiElimina
  17. Ciao ♥ Scusa davvero se ci sono periodo in cui non passo a leggere le tue meraviglie! Ed ogni volta che torno qua poi ovviamente me ne pento leggendo post intrisi di emozioni, che arrivano dritte al cuore! Sei una persona capace d'amare...proprio come dice Tiziano ''amare non è un privilegio, solo abilità'' Abilità che tu hai *--*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Stella ♥ Di nuovo qui!
      Scusa se ti disturbo ma ti ho taggata qui: http://neversaybook.blogspot.it/2015/04/song-book-tag-davide.html
      Forse non sai nemmeno chi sia questo cantante ma dato che amiamo entrambe Tiziano Ferro ho pensato che forse qualche emozioni potevano dartela anche le canzoni di Davide :P Se non ti va di fare il tag, tranquilla ♥ Io ci ho provato!

      Elimina
  18. Davvero uno splendido post, è un bellissimo amore! Ti auguro di sentirti sempre così! Anche io sono possessiva ;).
    Complimenti per questo splendido post!
    A presto .. Dream Teller ^^

    RispondiElimina

Io credo soltanto nella parola. La parola ferisce, la parola convince, la parola placa. Questo, per me, è il senso dello scrivere.