mercoledì 7 settembre 2016

Piccola, inattaccabile felicità

La cosa bella di essere innamorati di una persona diversa da te è che puoi convincerla a fare qualcosa che non farebbe mai altrimenti, o lasciare che a convincerti sia lei.

Per questo un pomeriggio caldissimo d'Estate ci ritroviamo in macchina a percorrere una stradina sterrata e sconosciuta a chiederci "ma sei sicuro che non sia un assassino?", "ma chissà dove siamo finiti!".
Invece finiamo di fronte ad una bella veranda dalla quale si affaccia un uomo dal braccio malridotto che, sorridendo, ci invita a salire.

Franco lo avevo visto in una frazione di video un po' di tempo fa. Il giusto lasso di tempo per permettermi di avere più o meno il suo viso in mente, ma lasciandomi comunque col dubbio di "ma è lui?!" se lo avessi incontrato per strada.
Mentre Maurizio parla, perché abbiamo implicitamente deciso da sempre che il chiacchierone della coppia è lui, ho il tempo per pensare "oddio, da buona terroncella vorrei dargli del voi, ma non posso proprio dopo esserci scritti tanto!". Poi interrompe i miei pensieri e mi chiede ridendo se anche io parlo ogni tanto.

E' molto divertente, Franco. Sorride sempre e ci mette a nostro agio. Ride alle nostre battute e capisce subito quanto sia brava a punzecchiare Maurizio e quanto lui sia paziente con me.
In realtà me lo ricorda un po', soprattutto quando mi presenta la sua dolce metà.
Il tempo non è stato tantissimo, ma a pelle lei mi è sembrata una persona molto forte, razionale e risoluta. Una di quelle donne che forse ti mette un pochino in soggezione ma poi ti sorride e si scioglie in una piacevole chiacchierata con due sconosciuti che le sono piombati in casa e stanno mangiano i buonissimi gelati che ha preso per noi.
Ed invece Franco no. Lui ha l'aria di qualcuno che vuole dimostrare che le cose belle ed impensate possono accadere; che delle persone conosciute da dietro uno schermo possono coltivare un rapporto fuori, senza nessun doppio fine.

Ridiamo veramente tanto e ci raccontiamo di come l'Estate sarebbe dovuta andare ed invece è, di come io e Maurizio ci siamo conosciuti e di come abbiamo conosciuto le rispettive famiglie, di quanto sarebbe carino incontrare anche quell'altro blogger e quanto immaginiamo sia simpatica l'altra ancora.

Non saprei ricordare quanto siamo stati insieme, forse un paio di ore, ma sono sincera nel dire che sono volate e sono trascorse con tutta la naturalezza di questo mondo.
Così una volta arrivati in macchina ci chiediamo insieme "Allora, che ne dici?!".
Ed ovviamente la risposta non può che essere stata "Hai visto?Avevo ragione, come sempre!E tu che volevi fare l'asociale. Siamo ancora vivi (:-D) ed è stato bello e divertente!".

E come premio del mio buon suggerimento, mi sono beccata un lungo giro in un immenso negozio di giocattoli ed un regalino che desideravo da tanto. Perché alle persone buone succedono cose buone
:-P

Allora, dopo questa esperienza tanto positiva torno a casa felice, sicura di aver collezionato nell'arco di un pomeriggio, ben più di un puzzle fluorescente tra le mani.

Una buona giornata, a chi non è come neve...


19 commenti:

  1. ciao! torno dopo quasi... no, dai, un anno fa troppo effetto, torno dopo mesi di silenzio. E sono contenta che il post che ho appena letto sia il tuo, e che bello leggere queste parole. Ci sono, gli incontri realizzati dopo conoscenze sul web, sono possibili e anche belli. A volte va male, la persona che ti aspettavi non è come pensavi che fosse (a me è capitato, e non intendo niente di male, semplicemente, forse involontariamente, l'amica che avevo trovato su un forum dedicato ai libri dal vivo era un'altra persona, e non sono sicura che mi piacesse ancora), ma altre volte è proprio così come lo descrivi: magico, incantevole, speciale. Perché ci sono sinergie, simpatie, sintonie che funzionano sia nel virtuale sia nel reale. Ed è straordinario.
    Ti abbraccio forte, e sono felicissima di averti ritrovata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come ti ho detto, mentre tu scrivevi a me io stavo proprio leggendo te ^.^
      Anche per me è stato belle leggere te e ritrovare un tuo commento.
      Mi dispiace per come sia andato quell'incontro con quella persona, ma hai proprio detto bene: per una volta in cui va male, ce ne sono tante altre in cui si conoscono persone meravigliose!
      Un abbraccio, sono felice anche io che tu sia ritornata a scrivere ^.^

      Elimina
  2. ridere veramente tanto mentre si capisce di più una persona, senza che ci sia niente di particolare, sebbene ci sia molto di bello... si direi che c'è molto, moltissimo proprio

    RispondiElimina
  3. Ma che bella che sei come sempre..sincera diretta e sai comunicare le cose , anche le più" banali" in maniera così speciale da fare sembrare speciali anche gli incontri. Che poi possono anche esserlo , per carità, ma nelle tue descrizioni sono tratteggiati in maniera diversa, immersi nei tuoi pensieri, nelle tue descrizioni nei tuoi pensamenti e anche nei tuoi dubbi, conditi sempre con quell'amore così' chiaro e pulito che ti contraddistingue sempre e comunque..
    Ti voglio bene!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E tu, sempre e comunque, usi delle parole bellissime per me e per i miei post.
      Spero che un giorno possa avere l'onore di incontrare anche te: sono sicura che troverei proprio la persona dolcissima che mi aspetto

      Elimina
    2. Per te sicuramente si e per Maurizietto pure, ma credimi non sempre dolcissima..
      Ho già spalancato il cancello...
      Sei avvisata..
      Smackkkkkk

      Elimina
  4. Risposte
    1. Proprio lui, e chi se lo aspettava!:-D

      Elimina
  5. Ciao Paola mi fa piacere sempre leggere di quanto possano essere belle le persone, di come sia bello estendere l'amicizia oltre il monitor,sono cose che mi rincuorano.
    Un bacione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, sono proprio un bel toccasana per chi, invece, ha poca fiducia in genere.
      Un abbraccio e grazie :-D

      Elimina
  6. Una bella esperienza. Grazie per la condivisione.
    :-)
    Un sorriso per la giornata.
    ^___^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a voi che sempre siete qui a leggermi :-D

      Elimina
  7. E' bello conoscere persone così ed hai fatto bene a lasciarti trascinare :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A lasciarmi trascinare e trascinare a mia volta :-D

      Elimina
  8. Questo è un post molto bello, anche se quel furbetto di Franco non ti ha ancora risposto, e infatti mi chiedo come mai tu non abbia scatenato la tua ira su di lui. Mi sorprendi ^^
    Comunque sia, è stata una bella esperienza ALLA FINE andarlo a trovare, e ammetto che eri stranamente più propositiva tu di quanto non fossi io, però hai fatto bene a convincermi, sono stato benissimo e credo che lui e la compagna siano ottime persone, che mi auguro anzi potremo rivedere.
    Chi piu di noi due, poi, può dar dimostrazione, prova provata, di quanto questo spazio sia capace di metterti in contatto con persone che di certo aggiungono qualcosa, di buono pur se in modo tanto "marginale" apparentemente, alle nostre vite? di certo senza Blogger è fuor di dubbio che tu non avresti mai scambiato parola con Franco, nè io con te verosimilmente... ma appunto, qui si mostrano prima di tutto le anime delle persone, poi certo qualcuno può nascondersi, magari "confondersi" un pò e apparire qualcosa di diverso dal reale, ma dopo tanto tempo di "frequentazione" credo sia quasi impossibile sbagliarsi.
    E infatti con Franco è andata così, e più di tutto... è stato così con te, a suo tempo. E io penso che incontrarti sia stata la miglior cosa che sia capitata nella mia vita, sin qua. Non lo dico perchè sei oggi la mia fidanzata, ma perchè è davvero così, ho visto prima di tutto la tua anima e, a prescindere da come poi fosse andata, mi hai dato un motivo per credere che le cose belle, e le persone belle, esistono nel mondo. Poi per fortuna è andata anche bene, e allora... non avrei potuto chiedere di più o desiderare di meglio.
    Questo ricordalo sempre, qualsiasi cosa possa capitare tu sei e resti sempre il meglio per me.

    Ti amo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Franco per ora è giustificato perché si sta riprendendo, babbonchio xD Non cercare di aizzarmi contro la gente ahah.
      Sono contenta di aver condiviso questa esperienza insieme a te (e sennò con chi altri :-P) e quindi che abbiamo un'altra storia così bella da raccontare grazie a Blogger. Se continuiamo così, quando avremo decenni e decenni in più, saremo i nonni più fighi del quartiere ahah xD

      Si, tu decisamente sei stata una vera e propria fortuna ed è stato assolutamente positivo ed altrettanto piacevole incontrare Franco e consorte. Un vero toccasana per chi, come me e te, a volte diffida da questi incontri fuori dagli schemi, diciamo così ^.^
      Quindi grazie per avermici accompagnato e grazie a Franco per averci ospitato e fatto vedere la sua ossessione per i quadri che regna anche a casa tua tra l'altro xD
      Ti amo :-*

      Elimina

Io credo soltanto nella parola. La parola ferisce, la parola convince, la parola placa. Questo, per me, è il senso dello scrivere.