sabato 29 aprile 2017

Più lei poi ti...

Quando ero più piccola non me lo ricordo proprio come pensavo che sarebbe stato essere innamorati.
Mi ricordo che pensavo sarebbe stato emozionante avere qualcuno a cui poter scrivere "amore".
Mi ricordo che, come tutte le adolescenti, guardavo i film dal finale banalissimo in cui tutti si innamoravano della persona giusta e da un punto indefinito partiva la colonna sonora perfetta e mi chiedevo se sarebbe stato così davvero.

Ora che forse sono ancora piccola ma qualche anno in più ce l'ho, ho capito che l'amore ha a che fare con tante cose diverse, che forse non mi aspettavo neppure.

Ha a che fare con l'attesa.
L'attesa di Lei o di Lui, che comporta preferire la sua assenza alla presenza di chiunque altro.
Ma anche attendere le sue esigenze; il momento giusto perché sia sicuro/a di ogni passo. Ed io, se posso dirlo, sono una campionessa nel fare attendere.
Attendermi finire le calde docce interminabili, attendere che mi svegli, attendere che finisca un esame.
Attenderlo arrivare col treno, attenderlo finire un post -più interminabile delle mie docce-, attendere la fine delle sue chiamate con il cugino -che però è adorabile anche lui-.

Ha a che fare con la rabbia, la delusione a volte l'odio.
Perché io personalmente penso che solo quando proviamo questi sentimenti siamo sicuri anche di star amando profondamente, e viceversa.
Perché si rimane delusi solo quando importa veramente di qualcuno; ci si arrabbia solo quando è fondamentale qualcosa; perché si odia solo chi visceralmente ami e ti ha fatto sentire amato.
Tutti gli altri sono solo punti di indifferenza.

Ha a che fare con il desiderio.
E non solo quello fisico di prendersi e di darsi.
Col desiderio di dormirgli accanto quando non c'è, anche se quando è nel tuo stesso letto non si riesce a dormire perché si sta scomodi.
Il desiderio di lasciargli un biglietto solo perché ti va di dirgli che lo pensi. Il desiderio di fargli assaggiare una cosa nuova e buonissima che hai provato prima tu; il desiderio di fargli vedere il tuo film preferito; il desiderio di accompagnarla ad un concerto da cui sai uscirai col mal di testa; il desiderio di appendere sul muro della tua stanza la bandiera della sua squadra preferita, che a te non te ne può importare di meno del calcio, ma sai che è qualcosa di suo e quindi importa eccome.
Il desiderio di comprare una cosa carina vista ad un negozio di passaggio, quello di dirgli che lo ami appena ti svegli. Ma anche prima di dormire, di mangiare, di iniziare a studiare...

Ha a che fare con la gelosia.
Perché sarà che io sono nata tra il sole ed il mare, ma per me si ama solo quando l'altra persona deve essere solo tua. Quando ti infastidisce la sconosciuta che si ferma un secondo di troppo a guardarlo; quando ti sta antipatica random la sua amica, quando vorresti cancellare dalla faccia della terra chiunque altra possa averlo anche solo sfiorato nell'arco della vita.
Ma ha anche a che fare con la consapevolezza che, qualunque cosa succeda, non ti farà mai male e preferirà sempre la via della sincerità.

Ha a che fare con la sicurezza.
Di essere bella anche con i capelli arruffati e gli occhi arrossati dal sonno appena sveglia.
Di lasciare che ti guardi tanto quando indossi il pigiama gigante correlato di orsacchiotti disegnati sopra, tanto quando stai facendo la doccia e sei completamente tu.
Di poter fare cose imbarazzanti come cantare, che proprio non è il mio forte, o ballare balli alternativi senza la paura di "penserà che sono scema" ma con la certezza che starà pensando "è proprio tutta scema".

Ha a che fare con la condivisione ed il coraggio.
E quindi sentire che puoi dividere in due qualsiasi segreto e qualsiasi paura. Sapere che le cose che stanno andando male possono un pochino migliorare se ti prende la mano. Sentire che il tuo dolore è anche il suo ed il suo è anche il tuo.
Il coraggio di dirsi che c'è qualcosa che non va e rimediare con dedizione, invece che scappare o lasciar perdere.

E poi, in generale, ha a che fare con tante, tantissime altre cose che sarebbe impossibile elencarle tutte.
Come con le mani intrecciate mentre si guarda un film, con i baci che durano minuti interi, con i miei capelli su tutte le sue magliette, con il suo profumo sul mio cuscino, con casa sua che mi manca quando parto per tornare alla mia, con lo spezzare in due l'ultimo biscotto*, con le liti furibonde in cui gli chiedo di andarsene ma non glielo permetterei mai, con l'indossare la sua maglietta per stare in casa, col dormire con il completo da calcio della Roma che indossava quando era più piccolo, con l'avergli lasciato i miei ricordi preziosi senza timore, con le chiacchiere fino a notte fonda, con la sua dedica sul muro, con le foto che mi manda e mi chiede, con le docce in cui o soffre lui perché voglio l'acqua al limite dell'ustionante o soffro io perché la usa meno che tiepida.

Con l'essersi permessi di entrare in contatto con la parte più intima l'uno dell'altra. Con l'essersi aspettati, con l'essersi riconosciuti anche da lontano.

E succede una sola volta veramente, quella in cui ti rendi conto che tutte le precedenti erano solo altri punti di indifferenza, alla fine.

Ed una volta che la provi augureresti a tutti di trovare una cosa almeno simile.
Quindi io, si, auguro a chi non lo ha ancora scovato che questo possa avvenire presto ed a chi ha già questa fortuna di poterlo custodire per tanto, tantissimo tempo.

Una buona giornata, a chi non è come neve...

44 commenti:

  1. Dio mio!!!... "dormire col suo completo della Roma"... questo non è amore.. questa è dedizione completa, azzeramento delle proprie emozion; è annullare le percezioni, oscuramento della sensibilità fotocromatica, è un incosciente trasmutare del raziocinio in obnubilamento coatto, un delirante imbambolarsi emotivo...questo è più che Amore.. questo è dedicarsi oltre ogni limite, donarsi come nessuno mai... è follia passionale
    Come immaginare Giulietta con la maglietta della Romeo... ahahah...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah o come vedere Maurizio sgolarsi al concerto di Tiziano con tanto di cartelloni, scritte sulla fronte...xD

      Comunque devo rimediare al fatto che ancora non sono un portento in cucina e quale miglior modo se non...la Roma xD

      Elimina
    2. A proposito di Tiziano Ferro, avete comprato i biglietti per il tour? XD

      Elimina
    3. Il fatto che il mio sia il fidanzato migliore del mondo è sufficiente come risposta? XD

      Elimina
    4. Maurizio ne ha comprati sei per avere il vuoto attorno a loro due e ha tentato pure di farsi invitare a cena da Tiziano dopo il concerto, ma lì ha capito che faceva prima a ottenere un prestito ponte da Banca d'Italia con obbligo successivo di acquisizione dell'Alitalia...

      Elimina
    5. Noi ridiamo e scherziamo, ma l'altra volta gli stavo proprio calcolando che budget dovrebbe spendere per comprare TUTTI i biglietti di modo da essere solo noi due e Tiziano xD

      Elimina
  2. mi pare fu Boccaccio, ma potrei sbagliarmi, a dire che l'amore è assenza

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E Paola aggiunge Amore è stalkerare pure durante l'assenza xD

      Elimina
    2. no stalkerare no dai ! :-)

      Elimina
    3. Diciamo così per chi legge, ma tutti conosciamo la verità vera xD

      Elimina
    4. Diciamo che io ho la fama di essere una che si DOCUMENTA (nota l'impegno nella scelta del termine xD) sulla vita altrui, pur non avendo social. In particolare di alcuni soggetti prescelti xD

      Elimina
  3. Mi ci ritrovo molto, oddio forse non al 100% -ma ci sta-, però mi ci ritrovo e quindi capisco.
    Unica cosa, non ho ancora trovato questa persona.
    Ma appena la troverò sarà proprio come (o quasi) stai descrivendoti^^

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarà molto bello leggere di Moz innamorato, nel momento giusto :-)
      E lo è anche aver scoperto che siamo così simili :)

      Elimina
    2. Moz innamorato sarà molto pericoloso.. sarà una lotta senza quartiere tra diversi Moz temo.. sarà una powersrangersata senza precedenti.. sarà tostissima.. e soprattutto.. sarà super 'sta donna che lo conquisterà... ;)

      Elimina
    3. Mi sono proposta come sua personale azienda matrimoniale ma non mi ha ancora ingaggiata xD Non ha capito che io fiuto l'amore come se fosse cioccolata al latte xD

      Elimina
  4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  5. Parto da un commento sul dormire col completo della Roma :D. Non sei la prima ragazza che dice di aver dormito con una maglia da calcio. A parte che le maglie da calcio sono l'opposto di ciò che richiede un abbigliamento notturno, viste le caratteristiche dei tessuti (poi ti raccomando il bel poliestere degli anni '90-primi anni 2000). Ma ciò detto...per un collezionista di maglie come me, sapere che c'è gente che dorme così vestito, questo è un delitto! Nel mio tribunale saresti condannata senza pietà.

    Venendo al post, devo dire che, al termine della lettura, mi sono rincuorato sull'essere single. Ti immagini la mia signora che prova a intrecciarmi le mani mentre sullo schermo ci sono teste che saltano e fiotti di sangue? E i capelli sulle maglie! Hiiiiiiiiiii (suono che rappresenta lo sconcerto del sottoscritto nel vedere dei capelli sulle maglie). Il cuscino lo uso sporadicamente, dormendo prevalentemente a pancia in sotto.

    A parte gli scherzi, mi faccio serio (o provo a fare il serio). Da piccolo devo dire che il problema dell'amore non mi sfiorava affatto, da ragazzino invece il mondo femminile era inevitabilmente qualcosa che potevo guardare da lontano, causa acne e un aspetto non particolarmente memorabile. E poi c'era la maledizione che mi tirò l'insegnante di italiano delle scuole medie: una mattina a scuola feci la recensione orale di un libro che ci era stato assegnato. Parlai di uno dei personaggio, un ragazzino bravo a scuola che finiva per trascurare i propri doveri scolastici per amore di una ragazzina: lei mi interruppe dicendo "Questo sei tu Giannini!". A quel punto mi sono immaginato una battaglia tra il Megazord e...no, a quel punto mi sono immaginato che mia mamma vedeva una pagella con voti bassi e mi cacciava di casa :D.

    Allo stato attuale invece c'è la consapevolezza di essere single, ma non per fato avverso, semplicemente perché non sono riuscito a farmi amare. Questo perché l'amore è un ricevere, ma soprattutto un dare; e il mio dare è sempre stato scarso. In un primo senso, nonostante le apparenze, sono davvero un fottuto individualista. Poi non sono bravo a dare quello che una donna cerca in un uomo. Sì vero, se c'è una situazione da analizzare, una mail da mandare, o comunque se c'è bisogno di un buon interlocutore, ci sono. Ma - probabilmente perché a quasi 34 anni non sono cresciuto - in questo momento non sono né un buon marito né un padre. E lo dico con assoluta tranquillità, in una lucida analisi :D. Dopodiché, scattata la molla dell'innamoramento, c'è tutto il mondo che il tuo post - bellissimo e lo dico seriamente - racconta in modo genuino e trasmettendoci quelle emozioni che provoca in te l'intensa storia d'amore che stai vivendo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Riccardo non ti abbattere.. comunque paragonare propri (in)successi al rapporto che lega Paola e Maurizio può creare irreparabili sensi di inferiorità ed impotenza.. questi due esseri (che ho avuto l'immenso piacere di conoscere) sono forse alieni di altri mondi (magari megazordini..), rasentano vette indescrivibili, passione e costanza fuori dal comune, dovrebbero essere sottoposti ad accurati esami e spremuti fino a distillanre un elisir d'amore da distribuire a pioggia su questo derelitto mondo..
      ..e spero accada presto!! ;)

      Elimina
    2. Diciamo che al massimo è un paragonare i propri (in)successi ai successi amorosi di mezzo mondo XD, senza nulla togliere alla padrona di casa

      Elimina
    3. Vi rispondo in e con ordine :-D

      Riccardo:
      Si, in effetti il completo di calcio non è comodissimo per dormire, infatti lo uso solo certe notti in cui magari mi va di avere qualcosa di lui addosso -anche se in realtà dormo sempre col suo cuscino :)-. Detto questo, al tuo tribunale sarei graziata perché è un gesto dolcissimo e romantico, su!

      I capelli sono veramente un punto fermo, devi vedere quando se li ritrova in faccia mentre mi giro e mi rigiro xD ed il cuscino non deve mancarmi mai, possibilmente bello alto :)

      Venendo alla parte seria :)
      Non ho mai trascurato i miei studi per nessunoooo, sarebbe stato un errore che non mi sarei perdonata quindi meno male.
      Penso che nessuno in realtà nasca predisposto alla coppia, tutti siamo individualisti, la differenza la fa veramente la persona giusta. Neppure io sono assolutamente il tipo che si lascia amare facilmente e neppure conoscere. Sono molto diffidente, chiusa ed a pizzichi egoista, ma quando ho incontrato Lui...il mio cuore si è spalancato come con nessuno ed anche se per mia natura ho sempre un briciolo di paura, ho capito cosa significa trovare sul serio una persona che ti ama ma, molto più, prima ti vuole bene.
      Quindi sembrerà banale ma io sono certa che fino ad ora non hai trovato chi fosse in grado di aprirti il cuore piano e per questo non sei ancora un buon marito o un padre :)

      Elimina
    4. Franco non lo so se io e Maurizio siamo alieni, so però che fin dal primo giorno ci siamo veramente impegnati per..trovarci e farci stare bene. Non lo so che cos'è stato e com'è successo, so solo che dal primo giorno in cui ci siamo scritti e conosciuti il fine ultimo è stato far di tutto per fare state bene l'altro. E così lui mi mandava dei pensierini per farmi sorridere -non materiali, dei gesti pensati-, mi consolava quando ne avevo bisogno e soprattutto mi ha rispettata come persona. Ed io, dal mio canto, fin da subito ho cercato di farlo sentire speciale come a quanto pare nessun altro prima aveva fatto e mi ricordo che si compiaceva sempre del modo in cui lo guardavo...

      Insomma, tutto per dire che boh, sarà stata proprio alchimia, colpo di fulmine, ma dal primissimo giorno sembrava proprio fossimo insieme da...sempre :) e ci siamo rimasti senza staccarci mai neanche un giorno *.*

      Elimina
    5. Allora siete un raro caso di colpo di fulmine: secondo me c'è sempre una scintilla che avvicina due persone, ma il colpo di fulmine in senso lato non esiste di norma; ci sono diciamo due fasi chiave.

      La prima è quella della conoscenza, la seconda è quella che segue la conoscenza ed è quella in cui si deve consolidare il rapporto, passate le bollicine dei primi momenti, bisogna vedere se lo champagne è buono anche senza di esse.

      Elimina
    6. Il fatto è che la nostra scintilla si è accesa in pratica quando ancora non ci conoscevamo veramente ed in un momento anche particolare della mia vita xD. Pare assurdo ma è assolutamente così. E proprio grazie a questo abbiamo deciso di darci l'opportunità di conoscerci poi bene ed incontrarci per capire che lo champagne era più che buono.
      Comunque per quel che ci riguarda le bollicine ci sono ancora, anche a distanza di qualche anno xD Poi certo non so materialmente cosa tu intenda con esse nello specifico (immagino in generale la fase tutta pucci-cucci xD), però si, ste bollicine io le sento frizzare ancora ora che di lui conosco pure il ritmo cardiaco :-D

      Elimina
    7. Le bollicine sono la fase in cui tutto quello che fa e dice l'altro va benissimo. Il momento in cui, per una serie di fattori, tendiamo ad accettare tutto.

      Elimina
    8. Allora scherzavo, io non sono mai passata per questa fase xD Sono come un sassolino nelle scarpe, come un moscerino nell'occhio, come uno spinacio tra i denti xD Sono stata fastidiosa dal primo momento di modo da assicurarmi che potesse amarmi così, senza bollicine :-D

      Elimina
  6. Devo dire che anche io non ci pensavo granché da ragazzino all'amore. Non so, non ho ricordi particolari. Certo ricordo che qualcuno mi piaceva, ma ricordo che lo affrontavo con leggerezza, senza poi voler "finalizzare" in una relazione questa mia attrazione. Diciamo che anche ora cerco di seguire quel modo di fare, di vivere le relazioni in modo più istintuale ma anche rilassato (vedi discorso sulla gelosia).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti prego Pier, allora dammi una soffiata su come si faccia perché io per la gelosia spesso divento una matta. Tipo quei film tragi-comici che dici "a me non accadrà mai-, ed invece... xD
      Sono come diceva Moz nel suo video di risposta alle nostre domande, che si fa i film mentali negativi xD Devo essere tenuta a bada :-D

      Elimina
  7. È un post talmente bello, che non saprei davvero cosa scrivere, senza paura di rovinarlo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, senza dire molto mi hai però detto una cosa molto bella :)

      Elimina
  8. E io che credevo fosse una passeggiata...comunque anche se non l'ho trovato ancora l'amore di una donna, sono queste storie vere, la tua per esempio, che mi va sperare nel futuro ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, se ti consola può essere che il non essere una passeggiata dipenda sicuramente anche dal fatto che io sono come sono xD
      Comunque fai bene a sperare nel futuro, perché sei una persona buona e credo che alle persone buone debbano accadere cose belle :-D

      Elimina
  9. E sarai anche piccola, ma in quanto a sentimenti... direi che sei Grandissima!!!
    (Un post da leggere e rileggere... grazie!).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille per questo bellissimo complimento :-*

      Elimina
  10. L'amore è il vero motore della vita e tu hai saputo descriverlo in modo divino.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, mia cara Dama e ti mando un grande abbraccio sperando che tu stia meglio in questi giorni duri per te :-*

      Elimina
  11. Io questa volta mia piccolina non ho da aggiungere proprio nulla, perchè il decalogo dell'amore per scriverlo si deve provare e per provare si deve averlo..ma parlo di amore vero quello che ti prende e non ti lascia più ed è difficile potersi slacciare anche a chilometri di distanza.
    Quindi cosa deve dire..l'ho provata toccata e consumata questa sensazione, anzi questi milioni di piccole grandi enormi sensazioni che tu descrivi così bene e la vita diventa meravigliosa .
    Ti stringo forte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ogni tanto, quando scrivo questi post penso che -ricordandomi di alcuni vecchi post che hai scritto tu da te- tu si, lo hai provato davvero questo amore così forte, bello, viscerale e, alla fine, quasi straziante.
      Quindi ti ringrazio per i commenti che decidi di lasciami a riguardo perché so che sei sincera in quello che dici e che capisci veramente quello che voglio scrivere e che vorrei in effetti arrivasse.
      Ti mando un mega abbraccio ed un bacione :-*

      Elimina
  12. Non che gli altri non lo siano costantemente, eh, però... questo tuo post è davvero di una delicatezza, ma al contempo forza travolgente, incredibili.
    E assomiglia perciò molto, moltissimo, a te, che sei un perfetto mix di queste due caratteristiche, delicatezza e forza, e che in te trovano un equilibrio perfetto, come perfetta sei tu. Anzi, più che perfetta, perchè appunto tocchi "vette" inarrivabili, inimmaginabili, sai usare ogni volta le parole più meravigliose e calzanti per descrivere poi ciò che... è davvero difficile "spiegare", soprattutto a chi non lo vive direttamente.
    Ma tu lo fai, ed ogni volta mi scaldi il cuore, mi trasmetti tenerezza e anche sicurezza, mi dai quello di cui ho bisogno come fosse una carezza piena però di "fuoco", di calore, di amore. Quello che brucia dentro al tuo cuore, quello da cui io, senza vergogna, dipendo, e che mi ha reso assolutamente e totalmente tuo. Perchè, se uno ha come me la fortuna di trovare un amore del genere, una persona del genere, e se poi questa persona l'hai attesa, come ho fatto io, tutta una vita, pensando che esistesse solo nei tuoi sogni e poi, sorprendentemente, trovandotela invece lì, nella realtà, e scoprendo che addirittura ti ama.... allora DEVI fare di tutto per tenertela stretta, e non possono esistere distrazioni, sbandamenti, cambiamenti di rotta.
    Non sono mai esistiti in questi ormai lunghi 3 anni e mezzo e non si verificheranno mai: pensaci, abbiamo dato tantissimo a questo rapporto, tu qui nel post lo hai descritto perfettamente perciò non mi ripeto, ma davvero, abbiamo voluto, cercato e poi costruito con incredibile dedizione e fiducia un rapporto che il 99% delle persone nemmeno proverebbe, per pigrizia, ad incominciare.
    Ma io guardandoti negli occhi per la prima volta, quel 15 novembre ormai famoso, ho "visto" tutto, e ho capito che l'amore, quello vero, non ha limiti geografici, non segue "convenienze", ed è fatto di impegno e continuità. Perciò sto con te da allora e starò con te sempre, anche se dovessi andare a Honolulu... io ti seguirei, perchè sei tu la mia felicità, perchè sei la persona più bella (a tutto tondo) che conosco, sei la mia metà, la mia migliore amica, la mia luce nei momenti bui, la mia gioia in quelli più spensierati, la migliore compagna e compagnìa per qualsiasi cosa io desideri fare.
    Ti amo, sei una giovane donna eccezional, unica, rara più della cosa più rara che può esistere in questo mondo. E le tue parole mi hanno davvero fatto bene al cuore, la tua descrizione di "noi" è stata una continua emozione nell'abbinare, a quelle frasi meravigliose, anche le immagini che io e soltanto io, a parte te, posso "vederci" dentro.
    Sei un regalo, sei quanto di migliore ci sia al mondo, e sei mia. Io ti amo e ti tengo stretta a me, sempre e per sempre, più in là di ogni domani... :-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. p.s: perdona eventuali errori di battitura ma sto con un pc sgangherato e potrei averne per questo commesso qualcuno qui è là, non quindi per ignoranza ^^

      Elimina
    2. Lo so che non sai scrivere, tranquillo :-P

      Però hai detto lo stesso cose bellissime e che, come sai, penso anche io. In questi giorni, come ti ho detto sia nel commento precedente sia in privato, ci stiamo dando tantissimo ed è eccezionale perché non è per nulla scontato.
      Ci sono tantissime cose da fare, da pensare, da ordinare e programmare ma paradossalmente, anche se il tempo per fare tutto sembra non bastare mai, siamo più vicini che mai.
      E' veramente pazzesco, perché ogni volta che te ne vai penso "non potrà proprio essere più bello di così perché siamo al livello più alto che mai!", invece poi passano altri giorni e va tutto ancora meglio di prima ed io rimango a bocca aperta dalla bellezza che mi sta capitando, che sta accadendo proprio a me!
      Te lo dicevo ieri, se non ti avessi incontrato io non saprei proprio che farei perché hai portato nella mia vita una luce, un divertimento, una passione ed una dolcezza che prima non avevo mai conosciuto.
      Ti ricordi, all'inizio ti citavo spessissimo una frase di Tiziano, "ho passato tanti anni d'oro in una gabbia d'oro", e tu mi dicevi che lo sapevi già guardandomi che quello non era il mio posto. Oggi più che mai mi rendo conto che prima non avevo davvero nulla. Ero io senza essere davvero me, non c'era niente di quello che ho oggi sia proprio in coppia che personalmente. Mi hai permesso di essere veramente me stessa e mi hai amata -e mi ami- seriamente così. Anche quando sono insopportabile, devo dirlo.
      Allora il minimo che io possa fare è cercare di renderti omaggio almeno un pochino, perché poi in realtà nulla di quello che faccio potrà mai essere abbastanza. Allora ci provo con il pensierino che ti ho dato l'altra volta, ci provo con i lunghi messaggi, con i post ed i commenti, con quello che spero potrò darti prestissimo...Ci provo perché ti amo e meriti di sentirti amato. Più in là di ogni domani, più di ogni altro e di ciò che pensavi :-****

      P.S Vedo che hai fatto finta di non vedere però l'asterisco per quanto riguarda la divisione dell'ULTIMO BISCOTTO :-pp

      Elimina
  13. L'importanza dei sentimenti è assolutamente necessaria, in questo nostro tempo. E i tuoi profumano di realtà ed hanno la freschezza dei fiori.
    Un sorriso per la settimana.
    ^____^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per questa bella frase che sa tanto di poesia :-) Sono contenta che arrivi così bene questo amore infinito che provo per una persona speciale ^.^ Un abbraccio anche a te :-D

      Elimina

Io credo soltanto nella parola. La parola ferisce, la parola convince, la parola placa. Questo, per me, è il senso dello scrivere.